Marketing strategico per bar

Marketing strategico per bar: 3 idee per fidelizzare i tuoi clienti.

Il marketing per la ristorazione è passato dalla padella alla brace. Ecco cosa puoi fare per non mandare in fumo i tuoi affari!

Il malessere si fa sentire e i profitti del tuo bar continuano a diminuire? Sei in cerca di idee per rinnovare il locale e recuperare clienti?
Per ripresentare un bar non basta cambiargli il look, né pubblicizzare una nuova gestione o un ampliamento dell’offerta. Per attirare nuovi clienti e fidelizzare quelli esistenti, oltre alla professionalità, ti servirà un pieno di creatività e delle buone iniziative imprenditoriali e di marketing.

 

Ecco come fare marketing, idee per bar e pub che devi seguire per sopravvivere a questi tempi duri

Sappiamo quanto le tasse, la crisi e successivamente questa emergenza abbia causato grosse perdite e danni nel settore della ristorazione. Attività come bar e pub hanno dovuto riorganizzare i locali, acquistando separè per aumentare il distanziamento sociale e ridurre i rischi di contagio, acquistare nuovi detergenti e usarli con più frequenza, coinvolgere maggiormente figure come il medico del lavoro che prima di questa emergenza era un entità più che astratta.

Inoltre mettere in atto distanziamenti sociali ha significato per te meno tavoli su cui far mangiare i clienti.

McDonald’s, Autogrill e le più grandi catene di ristorazione, oltre a un fondo cassa praticamente infinito e una capacità di indebitamento ben lontana da ciò che tu puoi sperare, adottano con destrezza strategie in grado di portare clienti nei loro locali. Un buon marketing per la ristorazione, comprende anche un sito ben fatto ma soprattutto uno strategico uso dei principali social. Mi riferisco principalmente a Instagram e Facebook ma ci sono altri strumenti di cui ti puoi avvalere se sei un ristorante.

Di seguito trovi alcune idee che puoi iniziare a mettere in pratica da subito.

 

 

Marketing strategico per bar: basta un poco di zucchero e il cocktail va giù. 3 idee per far pubblicità al tuo bar

 

Menu’ Colazione da guerriero spartano

La colazione è un momento clou per ogni bar, sia che si trovi vicino ad uffici, ipermercati o in zone centrali. Potrebbe essere interessante creare dei menu’ colazione: potrebbe esserci la colazione light, la colazione vegana, la colazione proteica o energetica, e per ognuna inserire alimenti e bevande adeguate al tema. Questo ti può portare diversi vantaggi come:

  • poter soddisfare vari tipi di esigenza e abitudini legate alla prima colazione, ampliando la tua base clienti;
  • creando colazioni abbondanti, che per alcuni possano essere sostitutive del pranzo, avrai la possibilità di alzare il valore dello scontrino medio compensando un’eventuale perdita del cliente a pranzo.
  • crearti una clientela fedele e variegata grazie alla tua ampiezza di offerta

 

Happy Hour e Aperitivo cool

Per avere successo con l’happy hour, non basta farlo costare la metà.

Noi italiani si sa, siamo molto social. Il lock down ci ha in parte cambiato le abitudini, ma ai giovani piace ancora ritrovarsi magari dopo il lavoro. La strategia qui varia a seconda della clientela e della tua posizione.

Se il tuo bar è situato in una zona industriale devi cercare di raccogliere i clienti prima che decidano di tornare a casa. La colazione e il pranzo sono i momenti in cui devi promuovere il tuo aperitivo. Un’idea potrebbe essere inventare una sorta di fidelity card da consegnare al cliente: per chi viene a fare la colazione, il diritto di avere per esempio, qualche stuzzichino in omaggio, viceversa per chi viene all’aperitivo, il diritto di avere un piccolo sconto su un menu’ colazione.

La clientela è attratta, oltre che dal desiderio di stare con i colleghi in serenità, da proposte sfiziose, preparazioni ricercate o che evidenzino un desiderio di ricerca da parte del conduttore dell’attività.

Potresti fare degli aperitivi a tema (tapas spagnole, cicchetti veneziani, crespelle con acciughe calabresi) e presentare una soddisfacente varietà di drink.

Per i locali fuori da un contesto lavorativo, in zone quindi residenziali,  potresti creare un cartoncino da distribuire porta a porta con delle promozioni ad hoc, quali “venite in 2 paga 1”, per chi viene all’aperitivo uno sconto su un menu’ colazione e viceversa oppure “porta 1/2 amico/i e per te aperitivo omaggio”.

Ovviamente documentare la tua movida con belle foto e brevi video che caricherai su Instagram e Facebook è strategico, così come crearti una lista clienti (mail, profilo instagram/ facebook) per poter creare eventi e invitarli a serate particolari da non perdere.

 

Apericena per chi non ha tempo

A volte si predilige l’apericena perchè non si ha tempo e voglia di cucinare. I lavoratori single e gli studenti universitari sono i principali habituè di questo tipo di evento.

Per crearti una clientela fidelizzata puoi usare le stesse strategie che ti ho consigliato in “happy hour e aperitivo cool” con qualche variante…

Cerca di prediligere una cucina sana ma gustosa. E’ vero che molti giovani badano poco a questo aspetto, ma se vuoi avere una clientela ricorrente devi anche nutrirla bene. Ovvio, devi anche comunicare questo grande punto di forza contribuendo ad educare il tuo cliente all’importanza di una sana alimentazione che tu sei in grado di offrire.

Molto importante anche è creare la giusta atmosfera, che deve essere cool e di tendenza, con attenzione quindi alla musica e alla preparazione dei tavoli e delle pietanze; fondamentale è anche la presenza e competenza del personale che deve essere sempre all’altezza, meglio evitare personale improvvisato.

 

Come dare alla tua attività il mix giusto di sapori

A monte di queste 3 strategie ci sono altri fattori importanti. Come la mentalità non solo del titolare, ma anche dei tuoi baristi che lavoreranno seguendo il tuo modello.

Perché è importante saper preparare un buon caffè e fare uno spritz equilibrato ma altrettanto importante è essere gentili, accoglienti e un pizzico esuberanti. Ti sembrano consigli banali?

Si, lo sono, non dovrei certo scrivere qui quelle che sono le competenze minime che servono per gestire e lavorare in qualsiasi locale pubblico. Ma allora qualcuno mi può spiegare perchè ci sono così tanti bar dove il personale ha il muso lungo?

Se c’è una cosa che mi da fastidio, e dover essere io quello che tira su il morale al barista… Ma non è tutto…

Come una buona presenza online può aiutare il marketing strategico del tuo bar.

Alcuni bar hanno imparato ad avvantaggiarsi grazie ad internet; sono soprattutto quei locali che vengono scelti  grazie alle recensioni e ai feedback positivi dei loro clienti, o grazie ad una posizione strategica sulla mappa di Google. (Se non sai di cosa sto parlando leggi qui)

Oggi più di un tempo i tuoi clienti sanno usare i motori di ricerca e le app, che possono permettergli di raccogliere informazioni per poter avere la migliore esperienza possibile, per un aperitivo o una cena: dove ti trovi, leggere il tuo menu’, vedere le tue portate e capire se il tuo locale è adatto ad una serata all’insegna della famiglia e dei bambini o più indicato per momenti romantici o con gli amici. Ecco che il tuo sito o profilo social deve riuscire a comunicare in modo eloquente tutte queste informazioni.

Se saprai sfruttare correttamente tutti questi mezzi, sicuramente questo aumenterà la considerazione della tua attività, e ne avrai sicuramente riscontro dalle recensioni positive dei tuoi clienti, alle quali è essenziale prestare molta attenzione, fare tesoro di alcune critiche o osservazioni, se possono essere vere, per poter sempre migliorare l’esperienza della tua clientela, perché è qui che i visitatori racconteranno al mondo chi sei. Ringraziare i clienti per le recensioni positive e rispondere rispettosamente alle recensioni negative è un’altra buona pratica.

Ma non è tutto, ci sono ancora alcune considerazioni di base che dovresti conoscere e che mi voglio assicurare che tu sappia.

Marketing strategico per bar: alcuni consigli base

Per prima cosa, è importante che individui a quanto pubblico vuoi rivolgerti, e di conseguenza scegliere un locale dalle dimensioni adeguate.
Puoi decidere di rivolgerti ad una grossa quantità di pubblico, con un locale grande, adatto a grossi gruppi, famiglie, cene aziendali. Oppure un ristorante piccolo, che punti tutto sulla personalizzazione delle proposte, su un servizio e su prodotti di qualità.
Oggi è essenziale dire apertamente se i vostri alimenti sono senza glutine, senza olio di palma, senza coloranti, o se gli ingredienti provengono in tutto o in parte da aziende biologiche, meglio ancora se a km 0.

Poiché non si può saper far tutto, è fondamentale scegliere le persone con competenze diverse e accreditate, che ti permettano di formare un perfetto team.

Tutto questo però può non essere sufficiente, perché senza una buona strategia per aumentare i clienti, questi non arriveranno mai.

Ma per fortuna ci siamo noi di Offerta Imbattibile qui per te!
In questo articolo ti abbiamo riportato solo alcune delle strategie per far ripartire la tua attività, ma se vuoi saperne di più puoi chiederci una consulenza cliccando qui sotto. Non aver paura, non resterai a bocca asciutta!
Clicca qui sotto per avere anche tu la tua consulenza! Affrettati!

Lascia un commento