Ristorazione, difficoltà senza precedenti: come e perché il marketing per la ristorazione è passato dalla padella alla brace e cosa puoi fare per non mandare in fumo i tuoi affari.

marketing per la ristorazione

Non c’è alcun dubbio: dopo la crisi dovuta al Coronavirus, diversi comparti del settore economico hanno registrato un importante calo nel fatturato e il settore della ristorazione è tra quelli più in difficoltà. Persino le grandi catene di successo hanno fatto grande fatica non solo a riaprire, ma a riavere i propri clienti più fedeli, nonostante un marketing per la ristorazione più “forte” del tuo.

E’ arrivato il momento della verità per ogni proprietario di un ristorante o pizzeria. Adesso gli improvvisati avranno molti problemi. Non che quelli che fanno questo mestiere da anni, con passione e professionalità siano esenti…

Dico solo che, per alcuni sarà ancora più dura, soprattutto se in tutti questi anni non avete accantonato dei risparmi da reinvestire o da usare come cuscinetto per occasioni come queste.

Eh tu? Sei determinato a salvare i tuoi affari e stai cercando una via d’uscita? 

Bene, se sei alla ricerca di come rilanciare un ristorante in crisi, trovi qui qualche consiglio utile, maturato anche grazie alla consulenza svolta proprio negli ultimi mesi a dei ristoratori.

 

Come rilanciare un ristorante in crisi, la ricetta di un ristoratore veneto che vince anche senza una location centrale.

Si sa, nel mercato immobiliare così come nella ristorazione la posizione del locale è un elemento determinante.

Un locale siatuato in un punto di passaggio strategico ti permette di guadagnare anche se sei un improvvisato mi ha detto Tiziano V. ristoratore in un piccolo paese tra Rovigo e Padova. Loro (lui e la sua famiglia) invece hanno dovuto innovare e sapersi reinventare. Non l’hanno fatto semplicemente portando nei loro menu i famigerati prodotti di qualità, ma anche attraverso corsi e formazione fatta con i migliori maestri del territorio nazionale.

Del resto il ristornate di Tiziano è giunto fino alla quarta generazione.

“Come fai a far muovere le persone da casa, a farle guidare anche per 40-50 km e farle sedere alla tua tavola?”, gli ho chiesto.

Mi ha risposto: “Con Passione. Organizziamo eventi e serate a tema che hanno una forte attrattiva e questo ci dà la possibilità di farci conoscere dalla clientela che poi parla bene di noi.”

Ovviamente le cose non sono semplici. Gli eventi richiedono investimenti. Ma è proprio qui che sta la differenza fra un imprenditore che ha una missione e uno che invece si è improvvisato.

Anche il personale è un fattore determinante nel successo di un ristorante. Sempre più spesso mi sento ripetere dai ristoratori che si fatica a trovare del bravo personale.

Se i camerieri non sono ben formati contribuiranno a farti perdere i clienti.

Ecco che quindi, non basta fare marketing, anzi al contrario se prima non hai sistemato bene la tua attività dovresti proprio evitare di farti pubblicità.

Capita infatti che un buon marketing o semplicemente delle campagne pubblicitarie realizzate con intelligenza siano in grado di portarti clienti, ma se il tuo personale non è preparato, li rovinerà inevitabilmente contribuendo poi ad un passa parola negativo.

Questi sono solo alcuni esempi e considerazioni che riguardano il marketing per la ristorazione ovvero per tutte quelle attività che vanno dal ristorante alla pizzeria, dal pub alle paninoteche, dal bar alle enoteche ma c’è una sorpresa…

Quando pensi che il tuo locale sia ok, e pronto a ricevere clienti, puoi applicare la nostra ricetta speciale per farti conoscere e provare. Noi la chiamiamo Offerta Imbattibile.

Forse ti verrà da pensare che un’offerta imbattibile sia un piatto che offri ad un prezzo speciale, in sconto, ma non è così.

Offerta Imbattibile: la nostra ricetta a base di Marketing per la ristorazione senza prezzi bassi

Qui, NON stiamo parlando di attirare clienti con la formula del prezzo basso anche perchè in questo particolare periodo in cui molte persone sono impaurite di andare a “mangiare fuori”, fare prezzi bassi non è sufficiente e non è alla portata di tutti.

Così come per altri settori che differiscono dalla ristorazione, anche il tuo ristorante, il tuo pub o la tua pizzeria può avvalersi del nostro metodo che ti aiuterà a:

  • Differenziarti dalla Concorrenza;
  • Conoscere meglio il tuo pubblico e quindi…
  • comunicare efficacemente grazie ai social e non solo;
  • Conoscere e applicare gli elementi di influenza

tutto questo per aiutarti a selezionare una buona clientela che verrà a mangiare con te ancora ed ancora.

Ma prima di tutto, richiedi qui la tua consulenza marketing strategica e cerchiamo di capire quali sono i problemi che ha il tuo locale o come aumentare i clienti >> CLICCA QUI

I consigli di 3 professionisti di marketing per la ristorazione sulla gestione della crisi dei ristoranti. 

1) Take away e cibo da asporto 

Offrire il cibo da asporto presenta numerosi aspetti positivi: continui a vendere i tuoi prodotti, restando in contatto con i clienti. 

Può funzionare se hai molti clienti fedeli e sai come contattarli: la crisi ha rivelato quanti proprietari di ristoranti non avevano utilizzato correttamente i sistemi CRM e sottovalutato l’importanza di mantenere i contatti dei loro clienti. 

Patrick Wimble, amministratore delegato di Lightbulb Consulting, sottolinea che se decidi di continuare a operare con le restrizioni COVID-19, dovresti concentrarti sulla fidelizzazione dei tuoi clienti (ragione per il quale i prezzi bassi non ti salverenno).

Dovresti utilizzare tutti i canali di comunicazione disponibili (social media in primis) per far sapere alle persone che hai ancora qualcosa da offrire loro. 

Per quanto riguarda il lancio di un proprio sito web per gli ordini online, puoi contare su soluzioni rapide offerte da agenzie di marketing o fornitori di software per ristoranti. O cliccare direttamente su questo link per una soluzione dedicata

 

2) Prenditi questo tempo per trasformare il tuo ristorante

Quando l’attività funziona normalmente, proprietari e gestori sono coinvolti in migliaia di dettagli quotidiani. Con l’imprevisto sempre dietro l’angolo, pianificare in anticipo diventa una sfida. Sebbene ogni imprenditore desideri creare sistemi che rendano la propria attività più produttiva, la maggior parte di loro non trova mai il tempo per farlo. La crisi odierna motiva i ristoratori a smettere di procrastinare e a capire come salvare i loro ristoranti in fallimento. Adesso siamo in emergenza!

Roger Beaudoin, Personal Coach e Host del Podcast Restaurant RockStars, suggerisce che, se sei determinato a fidelizzare i clienti del tuo ristorante, dovresti utilizzare questa pausa operativa per introdurre sistemi adeguati nel tuo ristorante. Il consiglio di Roger è di iniziare a lavorare su: 

  • controllo dei costi e redditività 
  • ideazione di nuovi menu
  • formazione del personale
  • lavorare su tutte le leve che il marketing ha da offrire.

Ma cosa posso fare nella pratica?

I primi due punti sono fondamentali dal momento che molti ristoratori li sottovalutano. Puoi iniziare con un inventario dei tuoi prodotti: molto spesso i ristoranti hanno uno o due piatti forti nel loro menù. Analizza i gusti dei tuoi clienti e valuta se alzare il prezzo (senza esagerare) proprio di quei piatti. In sostanza, passa un po ‘di tempo ad analizzare il tuo menu e scoprire quali piatti ti portano più profitto e come vendono. Quindi, ridisegna il tuo menu per fare in modo che i tuoi clienti rimangano sempre soddisfatti. 

In secondo luogo, dovresti concentrare le tue energie sulla formazione del personale per eliminare le loro lacune, evidenziare i loro punti di forza e correggere i loro punti deboli. Il personale che si presenta per nome, ha una forte conoscenza del prodotto e del ristorante e suggerisce i “preferiti” in ogni fase del pasto, creerà clienti più felici e aumento delle vendite.

Infine, ammettilo. Dopo la riapertura è stato difficile riportare la tua attività in buona forma. Dovrai capire come sono cambiati i tuoi fattori chiave di vendita. Il tuo solito approccio al marketing e alla pubblicità potrebbe perdere la sua rilevanza e molto probabilmente non ti aiuterà a salvare il tuo ristorante. 

Se non sai da che parte girarti, forse un piccolo aiuto da parte nostra può esserti utile la nostra consulenza marketing

 

3) Cogli ogni opportunità per ricevere aiuti finanziari

Uno dei più grandi errori che un proprietario di un ristorante in fallimento può commettere è aspettare troppo a lungo per ottenere aiuto. Dovresti identificare e dare importanza alle priorità per finanziare la riapertura del tuo ristorante: vendere le risorse di cui la tua attività può fare a meno, ottenere prestiti, ecc.

Fred Stampone, consulente senior di ristoranti presso AccessPoint Group, sottolinea che sopravvivere ai tempi post-coronavirus può dipendere tanto dalla perseveranza e dal temperamento dei proprietari di ristoranti quanto dal loro acume finanziario, ospitalità e abilità culinarie. Nel momento in cui tutti stanno affrontando una situazione di panico, si consiglia di mantenere la calma, scoprire e utilizzare ogni sostegno finanziario fornito dal governo e dal settore privato per rilanciare le attività di ristorazione.

Riassumiamo…

In questo articolo abbiamo riportato i consigli di tre professionisti del settore della ristorazione per aiutarti a ripartire dopo il periodo di lockdown degli scorsi mesi. 

L’industria della ristorazione non sarà più la stessa. Se vuoi rimanere in attività, non hai altra scelta che costruire una solida strategia di marketing per il tuo ristorante e adattarti alla nuova realtà. 

Noi di Offerta Imbattibile possiamo aiutarti a farlo: clicca sul link e chiedici una consulenza a km 0 senza dover spendere nemmeno quanto un piatto di pasta preparato da Carlo Cracco 🙂

 

Strategie per rilanciare la tua attività di ristorazione. Come attirare l’attenzione e farsi pubblicità in un mercato in continuo mutamento. Alcune Idee per farsi notare in rete.

Attirare clienti NON è una cosa semplice se non sai come fare! Ci sono soluzioni mirate per ogni settore che se mal applicate possono portare a risultati indesiderati fino a “distruggere” la tua attività; bisogna fare attenzione!! 

Quello della ristorazione è un settore particolarmente mutabile.

I profitti di un’attività di ristorazione vengono influenzati da molteplici fattori, a volte non controllabili, come periodi di crisi o un momenti storici non favorevoli al settore oppure possono essere riconducibili a problemi di gestione interna che spesso non vengono presi in considerazione perché manca un certo tipo di attenzione.

Risulta, quindi, necessario un costante monitoraggio a quello che succede sia dentro e fuori la tua attività per farti trovare pronto a dare una spinta nel momento del bisogno.

Solo nel 2018, chi per un motivo chi per un altro, oltre 25.900 ristoratori hanno dovuto cessare la propria attività (Fonte FIPE: Rapporto Annuale 2019). Vuoi essere uno dei prossimi? Se stai leggendo quest’articolo non credo 🙂

L’attenzione per la ristorazione negli ultimi anni sta crescendo sempre di più, soprattutto grazie alla moltitudine di programmi culinari che vengono mandati in onda ogni giorno in TV.

A dicembre del 2018 negli archivi delle Camere di Commercio italiane risultavano attive 336.137 imprese appartenenti al codice di attività 56 con il quale vengono classificati i servizi di ristorazione. (Fonte FIPE: Rapporto Annuale 2019).

Quello della ristorazione si presenta come un mercato molto ampio che necessita di essere seguito costantemente; solo con questo tipo di attenzione ti sarà possibile capire come distinguerti dalla concorrenza. 

Cosa fare per attirare clienti in un ristorante?

Come possiamo fare per dare nuova linfa alla nostra attività, renderla visibile ad un pubblico maggiore e catturare il loro interesse??

Negli ultimi anni il Web è diventato lo strumento maggiormente utilizzato per farsi pubblicità. Viene consultato da praticamente tutti e fornisce delle possibilità a basso costo che, se sfruttate a dovere, possono portare a notevoli risultati in termini di introiti.

Le metodologie su come attirare clienti in un ristorante sono cambiate negli ultimi anni.

Per un’attività di ristorazione le pubblicità sui Social, soprattutto su FB e Instagram, sono diventate lo strumento principale per farsi conoscere. Avere una pagina aggiornata e curata al meglio ti permetterà di attirare maggiormente l’attenzione verso la tua proposta di ristorazione.

Vivendo in un’era frenetica si ha sempre meno tempo per mangiare, figuriamoci per scegliere il posto.

Al giorno d’oggi per decidere dove andare a mangiare ci si basa principalmente sulle recensioni lasciate dagli altri clienti dalle quali spesso riesce a trasparire l’emozione che la tua proposta di ristorazione gli ha lasciato. Tienilo ben presente, la maggior parte della gente viene nel tuo ristorante principalmente per comprare un’emozione e/o per acquistare lo status che mangiare nel tuo ristorante gli conferisce piuttosto che per come si mangia.

Sono nati molti siti (e.g. TripAdvisor e The Fork) o blog di critici più o meno conosciuti, ma comunque consultati dalle masse. Non si può lasciare niente al caso!!

Cosa NON fare invece? 

Non commettere l’errore banale di accettare consigli dal primo che passa su come promuovere la tua attività!! L’idea potrebbe anche sembrarti geniale, ma la maggior parte delle volte non è così. Affidati ad esperti del settore che sanno consigliarti le migliori azioni da eseguire. 

Cosa vogliamo proporti

Il nostro gruppo di lavoro, relativamente giovane :), ha attraversato tutta questa fase di cambiamento e si è già dimostrato consapevole di quello che conviene o non conviene fare. Abbiamo avuto modo di lavorare con diversi gestori di ristoranti, pizzerie, bar e altre attività collegate alla ristorazione il che ci ha permesso di comprendere bene il mercato e quindi come andare ad influenzarlo nella maniera migliore possibile per attirare clienti.

Nella stragrande maggioranza dei casi (non stiamo parlando di una scienza esatta) le strategie adottate hanno portato risultati visibili in tempi brevi con la soddisfazione dei ristoratori.

Adesso cercheremo di chiarire meglio su cosa andremo a lavorare, ma prima di esporti la nostra idea vorremmo conoscerti meglio!! 

Schiacciando sul seguente [LINK] potrai iscriverti alla nostra newsletter lasciando nome, email e numero di telefono; con l’iscrizione riceverai un primo video introduttivo nel quale potrai conoscerci e capire meglio cosa si tratterà nel corso in sé.

In cosa consiste il nostro metodo?

La strategia che ti proponiamo si concentra principalmente sulle soluzioni Web che da qualche anno a questa parte si sono fatte prepotentemente spazio nel campo della ristorazione. Per avere un primo video introduttivo gratuito iscriviti alla nostra newsletter cliccando al seguente link [LINK].

Per impostare una qualsiasi strategia di marketing è necessario sapere qual è il target di persone di riferimento. Nel nostro caso è di fondamentale importanza capire il tipo di clientela che vuoi attrarre. Non tutti cercano le stesse cose; dovrai quindi capire chi vuoi raggiungere e poi incentrare la strategia su quel target di persone.

Ad esempio, ci possono essere ristoranti che vogliono richiamare famiglie (in questo caso sarebbe più opportuno evidenziare le possibilità che ci sono per far svagare i bambini durante il pasto o la possibilità di avere un menù adatto a loro), o coppie che cercano invece un ambiente più tranquillo nel quale passare una serata romantica, o gruppi di amici che cercano un posto dove potersi svagare oppure “semplici” appassionati di cibo il cui solo interesse è mangiare bene ad un giusto prezzo. 

In ogni ti daremo le conoscenze necessarie per implementare una strategia mirata al tuo target ideale!! per questo vogliamo conoscerti prima di parlare di costi.

Gli strumenti da utilizzare

Social media

I social media sono un ottimo modo per promuovere le relazioni con la clientela. Permettono di fidelizzare quella già esistente e con un’attenta gestione del profilo social ti permettono anche di suscitare prima l’interesse poi il desiderio verso la tua proposta.

Risulta quindi importante tenere il profilo Social molto curato aggiornandolo continuamente (non far si che si dimentichino di te) con foto, video e post di eventi per far conoscere a tutta la community la tua offerta e aumentando la tua notorietà.

Dai Social è possibile sfruttare anche la geolocalizzazione offrendo contenuti pertinenti in base alla posizione delle persone.

Sito Web 

Deve contenere tutti i dati essenziali per raggiungere il tuo ristorante, gli orari e la proposta culinaria. Ovvero tutte le informazioni necessarie che una persona affamata sta cercando!

Molto importante risulta anche il posizionamento con il quale il sito comparirà nei principali motori di ricerca. Questo sarà diverso a seconda del tipo di attività di ristorazione che possiedi. È possibile fare un posizionamento più mirato alla zona di interesse per le piccole attività locali o un posizionamento su scala più ampia per ristoranti di una certa caratura che attirano clienti da ogni dove.

Campagne e-mail 

Sono un ottimo modo per tenere informati i clienti su promozioni, eventi o offerte speciali. 

Sfruttando le email si possono fare campagne di emailing con una certa cadenza; in questo modo, senza andare ad assillare la persona gli si dice che ci ricordiamo di lui. Ad esempio, è possibile offrire un’offerta particolare ad un tuo cliente il giorno del suo compleanno.

Sondaggi sulla soddisfazione dei clienti

Aumentare il ritorno dei clienti è la chiave. Economicamente parlando conviene fidelizzare un cliente già esistente piuttosto che guadagnarne uno nuovo ogni giorno. I fedelissimi saranno portati a spendere di più.

I sondaggi permettono di trasferire al cliente il tuo interesse verso la sua opinione e questo, fidati, gli farà sicuramente piacere. Si possono creare sondaggi sulla soddisfazione del cliente anche suddivisi per categorie: location, menu, servizio e conto. Questo ti permetterà di capire dove eccelli e dove invece c’è da lavorare.

Alternativamente, si potrebbero creare dei sondaggi per capire quali sono gli ingredienti che preferirebbero avere nel piatto e dai risultati magari organizzare una serata a tema o più semplicemente invitarli a provare i piatti che gli proporrai con quel ingrediente. 

Recensioni online 

Ad oggi sono lo strumento principale con cui le persone decidono dove andare a mangiare; rappresentano il passaparola del 21-esimo secolo. 

Sono nate moltissime piattaforme web e blog nei quali ognuno può lasciare la sua opinione sull’esperienza che hanno vissuto. È importante seguirle tutte!!

Nonostante possa generarsi molto “rumore” è fondamentale rispondere ai reclami e alle lodi per far capire alla gente che sei presente e che cerchi di andargli incontro. 

Ma cos’è veramente importante del metodo? Vogliamo che il risultato sia misurabile!

Dopo l’applicazione delle diverse strategie sarà importante capire se queste hanno avuto effetto e come!

Sarà necessario un primo periodo di warm-up per permettergli di agire dopo il quale verranno stilati dei report (grafici e numerici) nei quali si potranno vedere i risultati ottenuti.

Questi ci permetteranno di capire se la strategia ha avuto successo e dove si può migliorare, nonché il  valore aggiunto che ha portato all’attività. Inoltre, permetterà a te di capire che ci sappiamo fare in materia 😉

 

CONCLUSIONE

In un mondo sempre più digitale anche la ristorazione deve sapersi adattare. Come attirare clienti in un ristornate non si può più fare tramite passaparola e basta!!

La nostra strategia consiste nell’agire attraverso i più moderni strumenti di comunicazione per raggiungere il maggior numero di potenziali clienti ed invogliarli a venire almeno a provare la tua proposta; poi starà a te convincerli a tornare 😉

L’offerta comprende anche degli sconti per future consulenze, se saranno necessarie, ma di questo ne potremo parlare in seguito.

Saremo comunque a tua disposizione ogni giorno. Avrai la possibilità di contattarci per dubbi o richieste particolari.

Inoltre possiamo organizzare dei summit mensili (o con una cadenza minore) per incontrarsi e parlare del lavoro che si sta perseguendo.

Per contattarci ed avere ulteriori informazioni riguardo la nostra “Offerta Imbattibile” ti invito a cliccare sul seguente link [LINK].

 

Il team di “Offerta Imbattibile”

Marketing strategico per bar: 3 idee per fidelizzare i tuoi clienti.

marketing strategico per bar

Il marketing per la ristorazione è passato dalla padella alla brace. Ecco cosa puoi fare per non mandare in fumo i tuoi affari!

Il malessere si fa sentire e i profitti del tuo bar continuano a diminuire? Sei in cerca di idee per rinnovare il locale e recuperare clienti?
Per ripresentare un bar non basta cambiargli il look, né pubblicizzare una nuova gestione o un ampliamento dell’offerta. Per attirare nuovi clienti e fidelizzare quelli esistenti, oltre alla professionalità, ti servirà un pieno di creatività e delle buone iniziative imprenditoriali e di marketing.

 

Ecco come fare marketing, idee per bar e pub che devi seguire per sopravvivere a questi tempi duri

Sappiamo quanto le tasse, la crisi e successivamente questa emergenza abbia causato grosse perdite e danni nel settore della ristorazione. Attività come bar e pub hanno dovuto riorganizzare i locali, acquistando separè per aumentare il distanziamento sociale e ridurre i rischi di contagio, acquistare nuovi detergenti e usarli con più frequenza, coinvolgere maggiormente figure come il medico del lavoro che prima di questa emergenza era un entità più che astratta.

Inoltre mettere in atto distanziamenti sociali ha significato per te meno tavoli su cui far mangiare i clienti.

McDonald’s, Autogrill e le più grandi catene di ristorazione, oltre a un fondo cassa praticamente infinito e una capacità di indebitamento ben lontana da ciò che tu puoi sperare, adottano con destrezza strategie in grado di portare clienti nei loro locali. Un buon marketing per la ristorazione, comprende anche un sito ben fatto ma soprattutto uno strategico uso dei principali social. Mi riferisco principalmente a Instagram e Facebook ma ci sono altri strumenti di cui ti puoi avvalere se sei un ristorante.

Di seguito trovi alcune idee che puoi iniziare a mettere in pratica da subito.

 

 

Marketing strategico per bar: basta un poco di zucchero e il cocktail va giù. 3 idee per far pubblicità al tuo bar

 

Menu’ Colazione da guerriero spartano

La colazione è un momento clou per ogni bar, sia che si trovi vicino ad uffici, ipermercati o in zone centrali. Potrebbe essere interessante creare dei menu’ colazione: potrebbe esserci la colazione light, la colazione vegana, la colazione proteica o energetica, e per ognuna inserire alimenti e bevande adeguate al tema. Questo ti può portare diversi vantaggi come:

  • poter soddisfare vari tipi di esigenza e abitudini legate alla prima colazione, ampliando la tua base clienti;
  • creando colazioni abbondanti, che per alcuni possano essere sostitutive del pranzo, avrai la possibilità di alzare il valore dello scontrino medio compensando un’eventuale perdita del cliente a pranzo.
  • crearti una clientela fedele e variegata grazie alla tua ampiezza di offerta

 

Happy Hour e Aperitivo cool

Per avere successo con l’happy hour, non basta farlo costare la metà.

Noi italiani si sa, siamo molto social. Il lock down ci ha in parte cambiato le abitudini, ma ai giovani piace ancora ritrovarsi magari dopo il lavoro. La strategia qui varia a seconda della clientela e della tua posizione.

Se il tuo bar è situato in una zona industriale devi cercare di raccogliere i clienti prima che decidano di tornare a casa. La colazione e il pranzo sono i momenti in cui devi promuovere il tuo aperitivo. Un’idea potrebbe essere inventare una sorta di fidelity card da consegnare al cliente: per chi viene a fare la colazione, il diritto di avere per esempio, qualche stuzzichino in omaggio, viceversa per chi viene all’aperitivo, il diritto di avere un piccolo sconto su un menu’ colazione.

La clientela è attratta, oltre che dal desiderio di stare con i colleghi in serenità, da proposte sfiziose, preparazioni ricercate o che evidenzino un desiderio di ricerca da parte del conduttore dell’attività.

Potresti fare degli aperitivi a tema (tapas spagnole, cicchetti veneziani, crespelle con acciughe calabresi) e presentare una soddisfacente varietà di drink.

Per i locali fuori da un contesto lavorativo, in zone quindi residenziali,  potresti creare un cartoncino da distribuire porta a porta con delle promozioni ad hoc, quali “venite in 2 paga 1”, per chi viene all’aperitivo uno sconto su un menu’ colazione e viceversa oppure “porta 1/2 amico/i e per te aperitivo omaggio”.

Ovviamente documentare la tua movida con belle foto e brevi video che caricherai su Instagram e Facebook è strategico, così come crearti una lista clienti (mail, profilo instagram/ facebook) per poter creare eventi e invitarli a serate particolari da non perdere.

 

Apericena per chi non ha tempo

A volte si predilige l’apericena perchè non si ha tempo e voglia di cucinare. I lavoratori single e gli studenti universitari sono i principali habituè di questo tipo di evento.

Per crearti una clientela fidelizzata puoi usare le stesse strategie che ti ho consigliato in “happy hour e aperitivo cool” con qualche variante…

Cerca di prediligere una cucina sana ma gustosa. E’ vero che molti giovani badano poco a questo aspetto, ma se vuoi avere una clientela ricorrente devi anche nutrirla bene. Ovvio, devi anche comunicare questo grande punto di forza contribuendo ad educare il tuo cliente all’importanza di una sana alimentazione che tu sei in grado di offrire.

Molto importante anche è creare la giusta atmosfera, che deve essere cool e di tendenza, con attenzione quindi alla musica e alla preparazione dei tavoli e delle pietanze; fondamentale è anche la presenza e competenza del personale che deve essere sempre all’altezza, meglio evitare personale improvvisato.

 

Come dare alla tua attività il mix giusto di sapori

A monte di queste 3 strategie ci sono altri fattori importanti. Come la mentalità non solo del titolare, ma anche dei tuoi baristi che lavoreranno seguendo il tuo modello.

Perché è importante saper preparare un buon caffè e fare uno spritz equilibrato ma altrettanto importante è essere gentili, accoglienti e un pizzico esuberanti. Ti sembrano consigli banali?

Si, lo sono, non dovrei certo scrivere qui quelle che sono le competenze minime che servono per gestire e lavorare in qualsiasi locale pubblico. Ma allora qualcuno mi può spiegare perchè ci sono così tanti bar dove il personale ha il muso lungo?

Se c’è una cosa che mi da fastidio, e dover essere io quello che tira su il morale al barista… Ma non è tutto…

Come una buona presenza online può aiutare il marketing strategico del tuo bar.

Alcuni bar hanno imparato ad avvantaggiarsi grazie ad internet; sono soprattutto quei locali che vengono scelti  grazie alle recensioni e ai feedback positivi dei loro clienti, o grazie ad una posizione strategica sulla mappa di Google. (Se non sai di cosa sto parlando leggi qui)

Oggi più di un tempo i tuoi clienti sanno usare i motori di ricerca e le app, che possono permettergli di raccogliere informazioni per poter avere la migliore esperienza possibile, per un aperitivo o una cena: dove ti trovi, leggere il tuo menu’, vedere le tue portate e capire se il tuo locale è adatto ad una serata all’insegna della famiglia e dei bambini o più indicato per momenti romantici o con gli amici. Ecco che il tuo sito o profilo social deve riuscire a comunicare in modo eloquente tutte queste informazioni.

Se saprai sfruttare correttamente tutti questi mezzi, sicuramente questo aumenterà la considerazione della tua attività, e ne avrai sicuramente riscontro dalle recensioni positive dei tuoi clienti, alle quali è essenziale prestare molta attenzione, fare tesoro di alcune critiche o osservazioni, se possono essere vere, per poter sempre migliorare l’esperienza della tua clientela, perché è qui che i visitatori racconteranno al mondo chi sei. Ringraziare i clienti per le recensioni positive e rispondere rispettosamente alle recensioni negative è un’altra buona pratica.

Ma non è tutto, ci sono ancora alcune considerazioni di base che dovresti conoscere e che mi voglio assicurare che tu sappia.

Marketing strategico per bar: alcuni consigli base

Per prima cosa, è importante che individui a quanto pubblico vuoi rivolgerti, e di conseguenza scegliere un locale dalle dimensioni adeguate.
Puoi decidere di rivolgerti ad una grossa quantità di pubblico, con un locale grande, adatto a grossi gruppi, famiglie, cene aziendali. Oppure un ristorante piccolo, che punti tutto sulla personalizzazione delle proposte, su un servizio e su prodotti di qualità.
Oggi è essenziale dire apertamente se i vostri alimenti sono senza glutine, senza olio di palma, senza coloranti, o se gli ingredienti provengono in tutto o in parte da aziende biologiche, meglio ancora se a km 0.

Poiché non si può saper far tutto, è fondamentale scegliere le persone con competenze diverse e accreditate, che ti permettano di formare un perfetto team.

Tutto questo però può non essere sufficiente, perché senza una buona strategia per aumentare i clienti, questi non arriveranno mai.

Ma per fortuna ci siamo noi di Offerta Imbattibile qui per te!
In questo articolo ti abbiamo riportato solo alcune delle strategie per far ripartire la tua attività, ma se vuoi saperne di più puoi chiederci una consulenza cliccando qui sotto. Non aver paura, non resterai a bocca asciutta!
Clicca qui sotto per avere anche tu la tua consulenza! Affrettati!

La ricetta per aumentare clienti in un ristorante la conosci già? Se gestisci un locale trovi qui l’ingrediente segreto per far lievitare il fatturato.

aumentare clienti in un ristorante

Come aumentare i clienti in un ristorante: uno scenario familiare.

Parto raccontandoti una storia. E’ quella di una famiglia di ristoratori come ce ne sono molte che non ha mai veramente investito nella propria formazione. Anzi il massimo della formazione sulle tecniche di marketing per la ristorazione si può riassumere nella lettura di alcuni post trovati su Google con la chiave “aumentare clienti ristorante“. Te la racconto…

Ore 17:00 di un sabato sera. E’ arrivata l’ora di aprire i battenti. Nell’ultimo periodo non è andata molto bene, ma senti che stasera è la sera giusta.

Un profumino delizioso proviene dalla cucina; anche stasera lo chef ha preparato le specialità della casa. Ti viene l’acquolina in bocca pensando a quelle leccornie e sei davvero felice di poterle condividere con i tuoi clienti. 

Ore 19:00. Ancora nessuno. “La gente arriverà”, affermi tra te e te speranzoso.

Ore 20:00. Finalmente nel tuo ristorante entra una giovane coppia. “Prego signori, accomodatevi”. La faccia di lei dice tutto. “Ma non c’è nessuno in questo locale”. Con tutta la tua buona volontà offri subito un buon bicchiere di vino rosso “Offre la casa”, soggiungi. 

I tuoi occhi si illuminano: ecco arrivare una famiglia. “Mi scusi, questo è il ristorante Miravalle?” domanda il padre. La tua faccia è già piena di sconforto. “No il Miravalle è proprio qui di fronte”, rispondi alterato per essere appena stato mortificato. “Domando scusa! Buona serata e buon lavoro!”, ti augurano uscendo. 

Ore 21:00 La giovane coppia ha già finito di mangiare. Un’insalata scondita lei e un primo per lui. Pagano il conto e senti già sussurrare “Lascerò sicuramente 1 stella su TripAdvisor”.

Ore 22:00 Poche altre persone sono arrivate, hanno mangiato, hanno pagato ma in cuor tuo hai già capito che non parleranno affatto del tuo locale ai loro conoscenti. 

Ore 23:00 La cucina chiude. I camerieri sistemano i tavoli e puliscono. Alla fine del turno ti salutano e tu rimani lì, seduto, a conteggiare l’incasso irrisorio della serata e ad osservare la lunga fila di persone davanti al tuo concorrente dirimpettaio. Nella tua testa solo una domanda: “Cosa sto sbagliando?”.

Forse (e per fortuna) questa scena è solo uno dei tuoi più grandi timori o forse la conosci fin troppo bene. In ogni caso, non preoccuparti. Avere pochi clienti o ricevere recensioni negative è il peggiore incubo di ogni ristoratore. Quindi non sei solo.

Aumentare i clienti nel tuo ristorante con il nostro ingrediente segreto

Ma se sei stanco di vivere in continua emergenza, di faticare a vuoto e bruciare il gruzzoletto che hai messo da parte con così tanto impegno, allora devi dare un’occhiata alle nostre portate 😉 

Se ultimamente stai valutando di rivolgerti a un esperto che possa offrirti strategie valide per attirare più clienti nel tuo locale, incrementando in questo modo le tue entrate, ma non sai da che parte cominciare, dovresti dare un’occhiata alla nostra OFFERTA IMBATTIBILE.

Chi sono i due nerd informatici che ti sveleranno i segreti per non finire sul lastrico nel giro di poco tempo?

Siamo Mirko e Ferdinando, e da oltre 15 anni lavoriamo al servizio di imprenditori, ristoratori e professionisti aiutandoli ad attuare delle strategie di marketing per vendere di più e aumentare il fatturato.  

Sarai seguito passo passo da uno dei nostri consulenti esperti e ti accompagneremo per tutto il tuo percorso, risolvendo dubbi e suggerendoti strategie valide e su misura. 

Come? Beh ci sono molti modi…

Si parte da una consulenza dedicata e personalizzata e sulla base delle tue ambizioni e del tuo impegno ti suggeriremo delle soluzioni alla tua”portata” 🙂

Ad esempio, sebbene in genere sconsigliamo di farlo, abbiamo suggerito ad un recente cliente di vendere i propri prodotti attraverso un e-commerce. Era un caso particolare, prodotti unici e lui ha sicuramente una grande attrattiva in termini di brand.

Nel tuo caso, se possiedi e gestisci un singolo locale la soluzione dell’e-commerce potrebbe non fare al caso tuo, poiché risulta molto costosa e impiegheresti molto tempo a recuperare le spese. Meglio affidarsi ad altre piattaforme e noi siamo qui per raccomandarti l’opzione migliore per te. 

Grazie alla nostra esperienza in campo di marketing strategico abbiamo aiutato già molti professionisti a far ripartire la loro attività e incrementare il fatturato di almeno il 5% in soli 3 mesi.

Nemmeno Cracco può resistere a questa ricetta: Consulenza dedicata, Video Formativi, Bonus dessert e se non ti piace non paghi il conto 😉 

Se i tuoi concorrenti continuano a romperti le uova nel paniere, mandali al fresco e vieni a scoprire l’ingrediente segreto di OFFERTA IMBATTIBILE

Il tuo tempo è prezioso: con soli “4 salti in padella”, puoi contare su un servizio completo e personalizzato, soddisfatti o rimborsati. 

Perché ricorda: sono cavoli amari se gli incassi non sono più quelli di una volta. Ma ancora non sei alla frutta, se ti rivolgi a noi! Rendi pan per focaccia ai tuoi concorrenti con il nostro menù a km 0, su misura per te e che non ti costa neanche tanto quanto una portata di caviale e champagne.